Lo smart working sempre piu’ vicino?

Dalla recente ricerca DOXA presentata durante il convegno dell’Osservatorio Smart Working della Scuola di Business del Politecnico di Milano (MIP) emergono secondo me ancora dati interessanti sulle possibilità di aumentare a breve la produttività delle nostra aziende.

Intanto le modalità di lavoro sono diventate più elastiche e buona parte del tempo non viene speso dietro una scrivania

image

Parlando poi di luoghi di lavoro emerge che molti dipendenti sarebbero pronti a lavorare almeno 1 giorno alla settimana fuori dall’ufficio

image

e questo abiliterebbe una serie di benefici sia per le persone che per l’azienda

image

Mentre oggi le aziende hanno in parte adottato un orario flessibile

image

e anche questo crea e creerebbe molti benefici per la produttività…

image

I effetti dalla ricerca del MIP risulta che molte aziende hanno progetti in corso legati allo Smart Working, anche solo tecnologici nella creazione del Mobile Workspace o della Unified Communication, ma sono pur sempre investimenti che vanno nella direzione giusta

image

Il presso per fare queste cose oggi è bassissimo anche per le piccole e medie aziende, basti pensare che le nuove suite di Office 365 partono da 3,8€ al mese per persona, 45,6€ all’anno e includono tutto quello che serve come servizi ICT per abilitare lo Smart Worker, a cui bisogna aggiungere i Device, Notebook, Tablet e Smartphone che pero in parte possono anche essere di proprietà del dipendente. Ad esempio si fornisce il notebook e si abilita lo Smartphone privato con una sim aziendale o il tablet.

Insomma non ci sono più scuse se non quelle di carattere culturale che bloccano ancora diverse PMI dall’innovazione ed il guadagno di produttività. Sotto i blocker dei progetti di Smart Working secondo i direttori HR intervistati.

image

Il cambiamento però è obbligato per le aziende, aggiornare l’organizzazione, i processi e le tecnologie, formare le persone e valorizzare le più capaci sono gli interventi minimi per sopravvivere nel mercato di oggi.