Dopo office 365 rivoluzione Windows 10 e Microsoft conferma il passaggio da prodotti a servizi

Dopo Office 365 che da il Cloud tutti i servizi per la produttività per le aziende e le persone una nuova rivoluzione in chiave “servizio” di Microsoft. Questa volta viene toccata la “cash cow” principale di Microsoft, il sistema operativo Windows. Ascoltando le parole dai diretti interessati in casa Microsoft a Milano, mi sembra di sentire la dichiarazione di una start up aggressiva che ci propone un modello di business tipo Freemium o meglio Mobile.  Qui però si parla di una società consolidata che fa sistemi di fascia alta per aziende strutturate oltre che per consumatori finali. La rivoluzione in chiave social segna l’era del nuovo Amministratore Delegato che ha preso il posto di Steve Balmer, fine di un periodo; con Satya Nadella inizia un ringiovanimento reale della società storica di Redmond. Sotto sono riportati con qualche aggiustamento, i miei appunti predi a caldo durante la presentazione di Windows 10 ai migliori partner Microsoft .

Appunti di viaggio

Microsoft introduce il FREE UPGRADE,  scelta coraggiosa nuovo AD, e Windows diventa As A Service.
Inizia un’era informatica più personale, nel mondo dei dispositivi mobili e dei servizi cloud
Unica Piattaforma per tutti i dispositivi finalmente realizzata, e Windows 10 come Windows 7 offre una esperienza di migrazione neutra. Posso creare desktop virtuale.
Windows contiene il nuovo browser con modalità EDGE che permette di  interagire con la pagina web entra in modalità di editing della pagina, scrivo a mano libera sulle pagine web
vedo gli articolo come un pdf e posso mettere i commenti come file word, ho notifiche laterali come telefono su pc. Inoltre  Cortana diventa grande e diffuso, impara da utente che lo usa- E’ una Universal APP su phone, tablet e  pc desktop e si adatta al device del momento,
in modalità Continuum si adatta al dispositivo che lo usa.

Windows 10 avrà nuovo store posso selezionare app da store pubblico e rendere disponibili app private in store personale e/o aziendale a cui non accedo con MS account ma con account aziendale o attraverso l’AZURE Active directory

Installo app da store come utente portale business, per utenti aziendali, che la mia
azienda ha ritenuto importanti con me come una componente privata e aziendale integrata
IE 11 avrà tante funzionalità per aziende. Da gennaio 2011 Microsoft supporta solo più Windows 7 con IE11
Windows  10 da il meglio di se da dispositivi moderni 2 in uno, tablet con tastiera, è pronto per qualunque tipologia di dispositivo anche RAGGED con embeded.image
Sicurezza di accesso: MFA (multi factor autentication)Win 10 la registrazione del dispositivo che diventa un sistema di autenticazione addizionale memorizzato su Chip set del dispositivo per memorizzare le credenziali, la chiave di autenticazione è legata al dispositivo, l’Identity Provider si fida di questo che è una alleanza con altri player si chiama FIDO. Nuovo livello di credenziali con HELLO riconoscimento viso, dito, o pin legato al dispositivo che rappresenta la Smart card
Bitlocker : sui dati condivisi anche verso l’esterno, evita apertura dei documento con applicazioni che non vogliamo, evita copia incolla da applicazioni Enterprise con applicazioni non Enterprise es: Twitter, Facebook, etc.…

La rivoluzione
Windows 10 è ultima versione di windows come le conosciamo oggi, poi ci sarà  innovazione continua per gli utenti consumer come per utenti business tuttavia per  questi ultimi ci sarà una gestione “mission critical”.
Aggiornamento continuo significa percorsi di aggiornamento continui differenziati per utente: in Windows update non solo aggiornamenti di sicurezza ma anche di funzionalità come i sistemi mobile (Android iOS, etc.…)image
Per le aziende l’aggiornamento è controllato da azienda stessa, LTSB long term servicing branch, insieme di funzionalità su cui certe macchine scelgono di rimanere stabili, come oggi sulle  le vecchie versioni perché “mission critical”.
Current Branch for business: particolare tipo di Windows update, for business che non
saranno obbligati ad aggiornare subito, possono aggiornare dopo mesi (dopo il test fatto dai Consumer) ci sono un numero  finito di mesi per aggiornare perché poi non ricevo neanche più quelli di sicurezza che normalmente riceverei image comunque sempre finché supportato.
Le validazioni delle funzionalità sono basate sul mercato.
Installer: milioni di utenti che provano funzionalità, poi quando sarà pronta va a utenti consumer, grossa convalida poi quando pronta va alle aziende su i 2 percorsi business e long term.
Arriva codice ad Agosto per  7 e 8.1 home e pro, vale per tutti, ma per versioni Enterprise solo se hanno SA (software assurance, inserita nei contratti Enterprise Agreement) attiva.

imageEntro 12 mesi dal lancio aggiornamento a Windows 10 GRATUITO dopo 12 mesi a pagamento.
Oggi l’SA è solo per dispositivi Enterprise.
Cambia MDOP, prima era aggiuntivo oggi è caratteristica della Software Assurance
per le Aziende che hanno Enterprise Agreement e che hanno diritto a percorso LONG term; L’SA infatti permette di scegliere quali dei 3 quindi il terzo (Long Term) solo per Enterprise, per gli altri obbligatorio o solo tra i primi 2.image
Microsoft rende sistema per i long term compatibili con APP dell’azienda e non il contrario, ci si
aspetta poi che nel tempo le app siano più native con Windows.
La Macchina Virtuale si comporta come macchina fisica.
Attenzione però: se dopo un anno non aggiorno il mio sistema operativo Windows 7 o 8 a Windows 10 dovrò poi pagare l’aggiornamento come oggi. Ovviamente le aziende cha hanno SA hanno sempre diritto ad aggiornamento incluso.image

2 parole per gli sviluppatori: Universal APP
Grande opportunità poter essere eseguita in numero di dispositivi enorme perché la platea è ampia La nuova esperienza è sempre guidata da mobile. Vincoli: screen, battery, il vero limite sono le batterie.
Il mobile fa da traino, quello che esce su mobile diventa per tutti, il mobile nasce Store lo applichiamo su tutte le piattaforme, input voce lo porto su tutte le altre, penna, touch etc…
Universal App riesce a girare su tutti i dispositivi.
Librerie specifiche del dispositivo e librerie generali integrate API specifiche
Modelli di input ottimizzati per ogni dispositivo. Anche le app si possono rimpicciolire e cambiano visualizzazione al di sotto di una certa soglia di ridimensionamento
OPPORTUNITA’ per  nuovi dispositivi, nuove applicazioni ovviamente le macchine vecchie non fanno girare le nuove applicazioni necessario un rinnovamento dell’hardware

clip_image001clip_image002

image

image

image