Il lavoro del futuro o il futuro del lavoro?

Approfitto di un corso / webinar che ho realizzato recentemente per descrivere quali sono, secondo me, i cambiamenti più probabili nel mondo del lavoro in futuro abilitati dalle tecnologie che si stanno diffondendo in questo periodo. Vediamo prima di tutto quali sono le tecnologie che bisogna considerare quando pensa dei possibili sviluppi nel mondo del lavoro:

  • Intelligenza Artificiale
  • Robotica
  • Stampa 3 D
  • Iot e Sensoristica
  • Realtà Virtuale e Aumentata
  • Blockchain
  • Big Data
  • 5G
  • Superprocessori, supercomputer e quantum computing

Queste sono le tecnologie che considererei per fare un’analisi di come sarà il mondo del lavoro del futuro. l’impatto di queste tecnologie è assolutamente dirompente ma vediamo come e se possono cambiare la nostra la vita il nostro lavoro.

Nuovi modi di lavorare v.3

L’Intelligenza Artificiale porterà nelle aziende:

  • Intelligent Data Processing: Analisi predittiva, rilevamento frodi organizzazione documentazione
  • Virtual Assistant/Chatbot: risponditori intelligenti
  • Recommendation System: suggeritori di acquisti
  • Natural Language Processing: traduttori in tempo reale
  • Computer Vision: Riconoscimento facciale
  • Soluzioni fisiche: auto a guida autonoma

La Robotica:

Dark Factories sul modello Cinese o aumento della produttività di fabbrica con l’unione dei Robot all’intelligenza umana aumentata? I vertici aziendali dei big industriali Europei dichiarano che l’adozione di questi strumenti e il loro utilizzo rende il lavoro meno faticoso e più sicuro, aumentando l’efficienza e la produttività. Così molte aziende italiane insieme alle università stanno investendo in formazione e riqualificazione dei percorsi formativi, nel campo dell’innovazione. L’automazione industriale diviene così un importante occasione di sviluppo sociale ed economico. Uno studio pubblicato dal McKinsey Global Institute nel 2017 giunge alla stessa conclusione: “Cambieranno più occupazioni di quelle che verranno automatizzate“.

IA e Robotica insieme avviano La Multiexperience sostituisce il concetto di “persone esperte in tecnologia” con quello di “tecnologie esperte dei comportamenti umani”. Cambia la prospettiva, l’idea tradizionale di computer si evolve da un unico punto di interazione per includere interfacce multisensoriali e multitouchpoint come dispositivi indossabili e sensori avanzati per computer

La Stampa 3D:

  • Utilizzo casalingo: oggetti, bigiotteria, …
  • Utilizzo alimentare: forme di cioccolato allo zucchero, dalla pizza ai biscotti, dalla pasta alle verdure
  • Uso edilizio: costruzioni e case
  • Utilizzo in medicina: Protesi
  • Utilizzo nella ricerca scientifica e tecnologica: cibo per astronauti, cellule

Iot e Sensoristica:

Quando tutti gli oggetti saranno intelligenti avremo un mondo pieno di dati che devono essere analizzati e ci aiuteranno a comprendere le evoluzioni future dei processi industriali e dei nostri comportamenti. Progetti sono i nostri amici pregiati che aumentano l’impatto del nostro lavoro se essi stessi ci forniscono dati e sono governati dai dati la produttività non può che aumentare.

Realtà virtuale e aumentata:

Attraverso la realtà virtuale aumentata avremo riunioni immersive che ci porteranno direttamente al di là dello schermo e manuali semplici da utilizzare per gli operatori tecnici che aiutano chiunque ad imparare un mestiere.

La Blockchain:

  • Scambio di valore: scambiare denaro o altri asset di valore in modo sicuro e disintermediato.
  • Verificabilità dei dati: notarizzazione, cioè immutabilità e trasparenza dei dati visibili e verificabili da altri attori dell’ecosistema o ad attori terzi.
  • Coordinamento dei dati: implementazione di le tecnologie Blockchain e Distributed Ledger in processi di condivisione dei dati
  • Realizzazione di processi affidabili il business viene codificato tramite smart contract utilizzando una piattaforma Blockchain.
  • Già oggi molte aziende del settore alimentare si affidano Alla Blockcaing per tracciare i prodotti in modo efficace.

I Big Data:

Non è strano pensare che i big data di oggi stanno addestrando le intelligenze artificiali di domani quindi è fondamentale utilizzarli in modo etico per ottenere dei risultati che sono in linea con la gestione di una corretta evoluzione dell’uomo aumentato che rappresenta il nostro futuro. Nel breve le l’analisi di questi dati ci permettono di ottenere previsioni valide a cui sempre di più le persone si ottengono per prendere decisioni. Il lato negativo di questa evoluzione è l’aumento della nostra pigrizia nel decidere autonomamente in base all’istinto umano. Quale sarà il futuro delle decisioni di pancia?

Il 5G

Il 5G è fondamentale per l’economia e la fruizione diffusa delle tecnologie presentate prima:

  • Intelligenza artificiale,
  • blockchain,
  • pagamenti digitali
  • Auto a guida autonoma
  • Mobilità intelligente
  • digitalizzazione

Tutte le paure di aumento di elettrosmog sono infondate perché gli operatori devono attenersi alle regolamentazioni governative per quanto riguarda le emissioni. I vantaggi invece saranno enormi perché l’impatto sulla nostra vita e sul nostro lavoro delle tecnologie viste passa attraverso la rete e la velocità è il fattore più importante per governare gli oggetti autonomi e le intelligenze artificiali che saranno tra di noi.

I Superprocessori, supercomputer e quantum computing

La validità ancora oggi è dimostrata della legge di Moore permette di anno in anno avviare sopra il computer sempre più potenti ma anche portare all’utilizzo di tutti dei processori che possono essere nelle nostre macchine di lavoro più performanti come ad esempio lacerazione 9 dei processori attualmente già in commercio su diversi dispositivi che ha raddoppiato la velocità rispetto a quelle precedenti

Come sara’ per noi tutti l’evoluzione dipende in ultima analisi da quanto siamo insoddisfatti della nostra vita attuale. Come ci presenta la formula di Gleicher: solo l’insoddisfazione moltiplicata ad una chiara visione del futuro con dei risultati immediati di miglioramento ci potrà stimolare a superare la resistenza al cambiamento insita nella maggior parte delle persone, soprattutto all’interno delle organizzazioni.

La cosa certa è che la paura del cambiamento che porta ad addurre scuse ed alibi, per non evolvere crea dei percorsi privilegiati per chi già oggi ha ben chiaro come potrà essere il futuro della propria impresa, e sta già facendo investimenti nella giusta direzione. Noi proponiamo questa visione ai nostri clienti attraverso www.pmirevolution.it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...